“I due motivi per cui giornali e Tg non parlano mai di innocenti in carcere”

Piero Sansonetti è il direttore del quotidiano Il Dubbio. Cronista di razza e di esperienza, garantista della prima ora, è oggi uno dei pochissimi giornalisti davvero consapevoli di quanto il tema degli innocenti in carcere rappresenti un’emergenza reale per la giustizia italiana. Oltre 26 mila vittime di ingiusta detenzione ed errori giudiziari dal 1992 a oggi, più di 760 milioni di euro spesi dallo Stato in indennizzi e risarcimenti sono numeri che meriterebbero molta più considerazione da parte dell’informazione nazionale, giudiziaria e anche generalista. E invece il grande tema degli arrestati senza colpa rimane ai margini, se non addirittura fuori dal dibattito sulla giustizia. Trecentosessantacinque giorni l’anno. Senza contare le campagne elettorali, che continuano a ignorare l’argomento dai tempi ormai remoti delle battaglie radicali di Marco Pannella, della giustizia giusta e dei diritti civili.

In questa video intervista, Piero Sansonetti ci spiega le due principali ragioni per cui questo accade. Ascoltate il suo ragionamento, aiuta molto a capire lo stato in cui l’informazione italiana versa ormai da diverso tempo.