Sette mesi di ingiusta detenzione, incastrato da un carabiniere corrotto

Pubblicato il 25 aprile 2018

Un imprenditore di 40 anni finisce in carcere con l’accusa di aver svaligiato un appartamento. Ma è innocente: a condurre le indagini un carabiniere in seguito arrestato per corruzione, peculato e abuso d’ufficio.

Scheda

R. P.

San Benedetto del Tronto   AP
Anno2018
ReatoFurto
AvvocatoUmberto Gramenzi
Giorni di detenzione60 (carcere), 150 (arresti domiciliari)
ErroreIndagini
RisarcimentoRichiesto
R.P. ha 40 anni ed è originario di Spinetoli, un piccolo centro in provincia di Ascoli Piceno. Viene arrestato e costretto a scontare due mesi di reclusione nel carcere di Marino del Tronto, più altri cinque mesi agli arresti domiciliari. È accusato di furto: secondo la Procura della Repubblica di…

Registrazione