Flick: “Ingiusta detenzione, figlia dell’uso errato della custodia cautelare”

Quando parla Giovanni Maria Flick, oggi Presidente Emerito della Corte Costituzionale, giurista di peso nonché ex ministro della Giustizia, è sempre molto utile ascoltarlo. Perché le sue parole non sono mai scelte con leggerezza, ma anzi ragionate, documentate e quasi sempre ampiamente condivisibili. In questo caso, la sua attenzione si è rivolta al tema delle carceri: l’occasione è stata un incontro organizzato dall’Unione delle Camere Penali Italiane sulla riforma dell’ordinamento penitenziario, un argomento particolarmente a cuore degli avvocati penalisti italiani, ma naturalmente non soltanto loro.

In questa video intervista, abbiamo chiesto al professor Giovanni Maria Flick  se la custodia cautelare è davvero un fattore fondamentale per il numero impressionante di casi di ingiusta detenzione che si registrano ogni anno in Italia, e se ci sono rimedi per tentare di circoscrivere il problema. Ecco cosa ci ha risposto.