Non ha stuprato la figlia della sua convivente: assolto e risarcito

nicola-nuzzolese
Nicola Nuzzolese

Nicola Nuzzolese, compagno della madre di Ciccio e Tore (i fratellini di Gravina di Puglia ritrovati morti dopo due anni dalla loro scomparsa), accusato di aver abusato di una ragazzina di 15 anni psicologicamente instabile. Avrà 28 mila euro per 130 giorni in carcere da innocente

Il prof in carcere per pedofilia. Ma è tutta un’invenzione

Maurizio Minora

Accusato di molestie sessuali da quattro sue studentesse di scuola media, passa un anno di ingiusta detenzione tra carcere e arresti domiciliari. Il tribunale lo assolve con formula piena: fatti mai accaduti, frutto di suggestione collettiva

Se non sei incensurato,18 giorni di ingiusta detenzione valgono 5.400 euro

Vittima Anonima

Accusato di violenza sessuale, rapina e lesioni, un uomo passa quasi tre settimane in carcere innocente. Ma, pur avendo precedenti penali per reati analoghi, stavolta non c’entra nulla. Però il risarcimento viene inevitabilmente ridotto

Quasi quattro mesi in carcere per una violenza sessuale mai commessa

Igor Burcovschii

Accusato di sequestro di persona, stupro, lesioni personali. Ma la presunta vittima si è inventata tutto. A otto anni e due processi di distanza dall’arresto, Igor Burcovschii viene riconosciuto innocente. E sarà risarcito per ingiusta detenzione

Non fu violenza sessuale, la testimone è inattendibile

Yav-Appiah
Robert Agyarko, Yav Appiah

Due cittadini ghanesi restano diversi mesi in cella con l’accusa di aver stuprato una ventiduenne tedesca. Ma la scarsa credibilità della presunta vittima e le indagini difensive smontano il castello accusatorio

Un anno e mezzo in carcere per violenza sessuale: era innocente

Vittima Anonima

Un albergatore laziale viene accusato di aver abusato più volte di una diciassettenne dell’Est europeo. Condannato in primo grado a 5 anni, viene assolto in appello e la sentenza diventa definitiva. Ora il risarcimento per l’ingiusta detenzione sofferta: 121 mila euro.

Quasi un mese in carcere per stupro di gruppo: erano innocenti

Vittime anonime

Tre ragazzi bresciani vengono accusati di aver violentato una minorenne. Ma nella casa dove sarebbe avvenuta la violenza dormiva anche il fidanzato della ragazza. Che continua a frequentare i suoi presunti aguzzini anche nelle settimane successive. E sporge denuncia tre mesi dopo i fatti. Risultato: assolti perché il fatto non sussiste. E risarciti con 12.200 euro ciascuno

Alessandro Salzillo, 8 giorni in carcere: ma non è lui il pedofilo

Alessandro Salzillo innocente ingiusta detenzione
Alessandro Salzillo

Uno scambio di persona incastra un autotrasportatore incensurato di Marcianise (Caserta), accusato di violenza sessuale nei confronti di una bambina di 10 anni. Che lui non ha mai visto né conosciuto

Emanuele Corsano non violentò quella minorenne: assolto e risarcito

Emanuele Corsano

Arrestato sulla base di soli indizi, per giunta contraddittori, ha passato due mesi agli arresti domiciliari prima che il Tribunale di Lecce lo riconoscesse innocente con formula piena. Avrà 15 mila euro come riparazione per l’ingiusta detenzione subita

“Mai violentata quella ragazza”: il processo si rifarà

AgatinoGiammona

Accolta la richiesta di revisione per Agatino Giammona, in carcere con sentenza definitiva dal giugno 2011, per una violenza sessuale che giura di non aver mai commesso. Decisive le nuove prove a favore dell’imprenditore siciliano, che ne dimostrerebbero l’assoluta estraneità ai fatti