Luciano Rapotez, un’ingiustizia lunga quarant’anni

Luciano Rapotez

È la sera del 28 gennaio 1955. Luciano Rapotez, muratore, ex partigiano friulano di 35 anni, tornando a casa, trova la polizia ad attenderlo davanti al portone.