Riconosciuto come rapinatore, ma era innocente

Storia di un ventenne arrestato con l’accusa di essere l’autore di due rapine. Le vittime sostengono di vedere in lui il responsabile dei colpi. Ma in realtà è innocente. Ma dovranno passare 9 anni, di cui 10 mesi in carcere, prima che la verità venga fuori.

SCHEDA

Vittima Anonima

Capua (Caserta)
  • Anno
  • 2020
  • Reato
  • Rapina
  • Avvocato
  • Natalina Mastellone
  • Giorni di detenzione
  • 300 (carcere)
  • Errore
  • Testimonianze errate
  • Risarcimento
  • Concesso

Lo avevano accusato di aver commesso due rapine. Lo hanno costretto al carcere per ben dieci mesi, dopo che tre testimoni avevano sostenuto di averlo riconosciuto come rapinatore. Ma lui con quei due colpi non c’entrava nulla. Eppure, ci sono voluti nove anni prima che la giustizia si rendesse conto…

Esegui il login o registrati al sito per leggere l'articolo completo


Articoli correlati