CERCA TRA I 856 CASI PRESENTI NEL NOSTRO ARCHIVIO

Scambiato per boss della ‘Ndrangheta per colpa di una telefonata

Un autotrasportatore di origine calabrese, ma emigrato in cerca di lavoro a Bologna, viene arrestato come referente della mafia in Emilia Romagna. Alla base delle accuse, un’intercettazione in cui due persone parlano di un certo Rocco. Che però non è lui.