Il muratore innocente 3 anni in carcere per errore

La vittima di una rapina a mano armata crede di riconoscerlo e lo fa arrestare. Processato e condannato con sentenza definitiva, uscirà dal carcere solo grazie a una nuova prova che conferma la sua totale estraneità ai fatti.

SCHEDA

Mounir Knani

Viareggio (Lucca)
  • Anno
  • 2019
  • Reato
  • Rapina
  • Avvocato
  • Stefano Gambini
  • Giorni di detenzione
  • 1095 (carcere)
  • Errore
  • Scambio di persona
  • Risarcimento
  • Richiesto

Era stato condannato con sentenza definitiva a quasi cinque anni di reclusione. Lo avevano riconosciuto colpevole di una rapina a mano armata. Era finito in carcere. Ma lui era innocente, vittima di un errore giudiziario. È la storia di Mounir Knani, un muratore tunisino di 40 anni, che è riuscito…

Esegui il login o registrati al sito per leggere l'articolo completo


Articoli correlati