In carcere la salute è a rischio: sono malati 8 detenuti su 10

carcere-salute

Presentata la mappa delle patologie più diffuse nei 205 penitenziari italiani. Tutte le cause di una situazione al collasso: non solo il sovraffollamento, ma anche l’assistenza sanitaria di bassa qualità

“Ho vinto la mia battaglia. Ma in carcere troppi innocenti”

silvioscaglia-assolto

Parla Silvio Scaglia, fondatore di Fastweb, assolto perché il fatto non sussiste dall’accusa di associazione a delinquere transnazionale pluriaggravata. Dopo 3 anni di una maxi inchiesta per false fatturazioni e riciclaggio per 2 miliardi di euro. Ma soprattutto dopo 3 mesi in carcere e 9 mesi agli arresti domiciliari

Condannati preventivi

Condannati preventivi
Annalisa Chirico Rubbettino - 2012

Quasi un detenuto su due è recluso nelle galere italiane in regime di custodia cautelare. In altre parole, carcere preventivo. La detenzione dietro le sbarre in assenza di una sentenza di condanna ha assunto dimensioni abnormi, che sono valse al nostro Paese la maglia nera in Europa.   Se oggi in Italia è più facile [...]

“Io, detenuto innocente. Per professione…”

carcere-perugia

In tempi di crisi si può anche scegliere di finire in carcere al posto dei veri colpevoli, in cambio di denaro. E’ la storia di un perugino “capro espiatorio”, che colleziona piccole condanne a patto di avere 100 euro al giorno dagli autori dei reati (che restano liberi…)

Pluripregiudicato, ma innocente

Giuseppe Valentini

Giuseppe Valentini ha passato 15 mesi in carcere con l’accusa di essere il boss di un clan. Ma dopo 7 anni di attesa e quattro gradi di giudizio, una sentenza lo assolve definitivamente. E ora fa causa allo Stato per ingiusta detenzione

Nel carcere minorile per una rapina mai commessa

Daniele S.

61 giorni in cella, altri 12 agli arresti domiciliari. Un tentativo di suicidio. Tutto inutile: Daniele S., minorenne di Cremona, ha dovuto aspettare che il vero responsabile del colpo si presentasse spontaneamente ai giudici. Dopo essere stato rintracciato dai suoi parenti

L’assassino è suo fratello, ma in carcere finisce lui

Kujtim Gjoklaj

Ha un regolare permesso di soggiorno, un lavoro, un contratto di affitto. Non basta: prima che gli investigatori si rendano conto del clamoroso scambio di persona, deve passare 5 mesi in carcere da innocente

Raffaele e Amanda liberi: il fallimento del processo penale

Per scagionare e per scarcerare due persone innocenti ci sono voluti 4 anni. Un tempo sproporzionato e quindi profondamente ingiusto. Un uso della misura cautelare in carcere illegittimo

Giappone, dopo 30 anni di carcere non erano loro gli assassini

Due giapponesi sono stati prosciolti dall’accusa di omicidio e rapina dopo aver scontato quasi 30 anni di carcere.

Recidiva è l’accusa

Daniele Barillà, innocente e risarcito, al centro di un’insolita “attività speciale di vigilanza”…