Scambiato per un narcotrafficante per colpa di una R

Pubblicato il 11 luglio 2013

La storia di Gianfranco Callisti, 47 anni, scambiato per un trafficante di droga a causa di un’intercettazione trascritta male. Dopo 6 mesi in carcere, 3 agli arresti domiciliari e 3 di libertà vigilata, fu riconosciuto innocente. Oggi, a dieci anni dai fatti, viene risarcito con 50 mila euro per ingiusta detenzione

Scheda

Gianfranco Callisti

Bari  
Anno2013
ReatoTraffico di sostanze stupefacenti
AvvocatoFabio Bazzani
ErroreIntercettazioni telefoniche
Risarcimento50 mila euro
Gianfranco Callisti Era finito in carcere perché secondo il Tribunale di Bari era coinvolto in un traffico di droga, ma poi si scopre che tutto è nato da un errore commesso nelle intercettazioni telefoniche e così dopo alcuni mesi viene scagionato ed è riconosciuto del tutto estraneo alla vicenda. Poi,…

Registrazione