Giovanni De Luise: “Otto anni in carcere senza aver fatto nulla”

Nel 2004, il giovane napoletano, 22 anni, viene condannato in via definitiva a 22 anni di prigione come killer di Massimo Marino. Lo accusa la sorella della vittima. Viene scagionato da un pentito che si assume tutte le responsabilità

SCHEDA

Giovanni De Luise

Napoli (Napoli)
  • Anno
  • 2013
  • Reato
  • Omicidio
  • Avvocato
  • Carlo Fabbozzo
  • Giorni di detenzione
  • 3160 (carcere)
  • Errore
  • Testimonianza
  • Risarcimento
  • Richiesto

Giovanni De Luise. Hai voglia di dire che non c’entri, quando c’è un testimone oculare che ti accusa, che si rivolge a te in un’aula di giustizia, ti punta con il dito indice e ripete: eccolo, è stato lui, è lui l’assassino. Hai voglia di dire che lavori, che fai…

Esegui il login o registrati al sito per leggere l'articolo completo


Articoli correlati