Giancarlo Noto: in carcere per uno scambio di persona, libero grazie al Dna

giancarlo-noto
Giancarlo Noto

Un testimone oculare giura di averlo riconosciuto come autore di una rapina ai danni di un’anziana. Ma il test genetico su indumenti e passamontagna lasciati dai banditi sul luogo del reato lo scagiona completamente. Dopo aver passato un anno e tre giorni in carcere da innocente