Enzo Tortora

L'archivio degli innocenti

Questo è il primo archivio on line in Italia di persone rimaste vittima di errori giudiziari o ingiusta detenzione. Centinaia di uomini e donne finiti in carcere ingiustamente. La gran parte di loro ha ottenuto il risarcimento per i giorni trascorsi in cella senza colpa, gridando inascoltati "Sono innocente!". Molti altri se lo sono visto rifiutare. Altri ancora sono in attesa di riceverlo. Cliccando su ciascuna scheda potrete conoscere le loro storie, approfondire il dramma di chi è finito vittima di un errore giudiziario o si è ritrovato in custodia cautelare in carcere o agli arresti domiciliari senza aver commesso alcun reato.
Il numero dei casi di errori giudiziari e ingiusta detenzione contenuti in questo archivio viene aggiornato costantemente.

Cerca tra i 756 casi presenti nel nostro archivio

Non è un rapinatore: assolto e risarcito

Gianni Arrus Pubblicato il 11 Aprile 1994

Accusato di alcune rapine, insieme con due suoi fratellastri, finisce in carcere per oltre due mesi. Ma con quei colpi non ha nulla a che fare. Assolto perché il fatto non sussiste, viene anche risarcito.

TAG:  rapina  

Adriana Lanzarotto, tre mesi in carcere per un errore nelle indagini

Adriana Lanzarotto Pubblicato il 01 Giugno 1992

La donna, 37 anni, era stata accusata del tentato omicidio di un pregiudicata e rinchiusa nel penitenziario di Marassi, a Genova. Dopo 90 giorni si è sentita dire: «Scusi, ci siamo sbagliati»: i testimoni oculari dell'agguato l'avevano scambiata per un'altra persona