Un pentito lo accusa, poi ritratta: 22 mesi in carcere da innocente

Quasi due anni di ingiusta detenzione solo perché un collaboratore di giustizia lo accusa falsamente di traffico di droga. Ma lui è innocente.

SCHEDA

Agostino Colli Colli

Toirano (SV)
  • Anno
  • 1997
  • Reato
  • Traffico di stupefacenti
  • Avvocato
  • Enrico Nan
  • Giorni di detenzione
  • 660 (carcere)
  • Errore
  • False dichiarazioni dei pentiti
  • Risarcimento
  • Richiesto

Ventidue mesi di carcere, nell’inferno di San Vittore a Milano e di Pontedecimo, a Genova. Poi il tribunale dice: sei innocente, torna a casa. Un pentito prima ti accusa e dopo, osservandoti con più attenzione, smentisce: no, non è lui. Mi sono sbagliato. Ventidue mesi di cella, un solo interrogatorio…

Esegui il login o registrati al sito per leggere l'articolo completo