Roberto Giammattei, il gallerista incastrato per errore dalle intercettazioni

Arrestato in un’operazione anticamorra, accusato di detenere armi per conto dei clan, ha passato 70 giorni agli arresti domiciliari. Prosciolto: il fatto non sussiste. Era uno scambio di persona

SCHEDA

Roberto Giammattei

Fano (Pesaro e Urbino)
  • Anno
  • 2014
  • Reato
  • Detenzione di armi
  • Avvocato
  • Enrico Cipriani
  • Giorni di detenzione
  • 70 (arresti domiciliari)
  • Errore
  • Intercettazioni telefoniche
  • Risarcimento
  • Richiesto

Accusato di essere collegato ai clan camorristici. Di detenere per loro conto armi da fuoco. Lui, un gallerista anche abbastanza noto a Fano, 65 anni, incensurato e tutt’altro che a libro paga della camorra. Storia di Roberto Giammattei,  incastrato da intercettazioni telefoniche sbagliate e costretto a passare 70 giorni agli…

Esegui il login o registrati al sito per leggere l'articolo completo


Articoli correlati