Assolta con formula piena, risarcita soltanto un po’

Storia di Giulia Ligresti, figlia del celebre costruttore milanese: arrestata con l’accusa di falso in bilancio, riconosciuta innocente come il resto della famiglia coinvolta nell’inchiesta. Ma il suo indennizzo coprirà solo una parte dei giorni trascorsi in cella e ai domiciliari.

SCHEDA

Giulia Ligresti

Milano (Milano)
  • Anno
  • 2022
  • Reato
  • Falso in bilancio
  • Giorni di detenzione
  • 36 (carcere), 50 (arresti domiciliari)
  • Errore
  • Indagini
  • Risarcimento
  • 16 mila euro

Giulia Ligresti. È il 17 luglio 2013. Giulia Ligresti, figlia del celebre costruttore Salvatore Ligresti, viene arrestata sulla base di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal Gip di Torino. L’accusa: falso in bilancio e aggiotaggio informativo. Gli inquirenti ipotizzano presunti falsi, per un giro di complessivi 600 milioni,…

Esegui il login o registrati al sito per leggere l'articolo completo


Articoli correlati