L’assessore è innocente: assolto e risarcito

Nessuna collusione con la ‘ndrangheta. Nessun contatto con la criminalità organizzata. Antonio Commodari, assessore ai Lavori Pubblici di un piccolo comune in provincia di Catanzaro, Sant’Andrea Apostolo dello Jonio, è innocente e per questo è stato risarcito per ingiusta detenzione da quello stesso Stato che lo ha fatto finire in… Esegui il login o registrati…

SCHEDA

Antonio Commodari

(CZ)
  • Anno
  • 1996
  • Reato
  • Mafia
  • Giorni di detenzione
  • 13 (carcere)
  • Errore
  • Indagini
  • Risarcimento
  • 2 milioni di lire

Nessuna collusione con la ‘ndrangheta. Nessun contatto con la criminalità organizzata. Antonio Commodari, assessore ai Lavori Pubblici di un piccolo comune in provincia di Catanzaro, Sant’Andrea Apostolo dello Jonio, è innocente e per questo è stato risarcito per ingiusta detenzione da quello stesso Stato che lo ha fatto finire in…

Esegui il login o registrati al sito per leggere l'articolo completo