“Io, arrestato da innocente, ho fatto causa allo Stato”

Un’odissea giudiziaria raccontata da chi l’ha vissuta: conti bloccati, immagine personale e professionale in fumo. La riparazione per ingiusta detenzione (irrisoria) non può bastare: “È la mia battaglia di principio”.

SCHEDA

Bruno Lago

Roma (Roma)
  • Anno
  • 2015
  • Reato
  • Esercizio abusivo di attività assicurativa, ostacolo e false comunicazioni all’ Autorità di vigilanza
  • Avvocato
  • Riccardo Olivo, Maria Carla Pagnotta, Gabriele Maxia
  • Pm
  • Vincenzo Piscitelli, Fausto Zuccarelli
  • Giorni di detenzione
  • 10 (arresti domiciliari)
  • Errore
  • Indagini
  • Risarcimento
  • 3.500 euro

Bruno Lago “Dottor Lago? Guardia di Finanza. Dobbiamo notificarle degli atti giudiziari, ci apra”. Il citofono aveva squillato alle 7 del mattino del 14 dicembre del 2010. Una volta entrati, i militari mi consegnarono un’ordinanza di custodia cautelare, arresti domiciliari, un’altra di perquisizione e una terza di sequestro di beni.…

Esegui il login o registrati al sito per leggere l'articolo completo