Il sottufficiale della Finanza arrestato per un reato mai commesso

Accede al registro delle notizie di reato per informarsi sul procedimento di un conoscente. Il Procuratore capo lo accusa di non averne il permesso, ma non è vero. Così il luogotenente Rocco Anobile finisce in carcere innocente.

SCHEDA

Rocco Anobile

Sanremo (Imperia)
  • Anno
  • 2018
  • Reato
  • Accesso abusivo a sistema informatico, rivelazione di segreto d'ufficio
  • Avvocato
  • Alessandro Mager
  • Pm
  • Francesco Pinto
  • Giorni di detenzione
  • 7 (carcere), 59 (arresti domiciliari)
  • Errore
  • Testimonianze
  • Risarcimento
  • 58 mila euro

Era stato per anni la punta di diamante della polizia giudiziaria della procura di Sanremo. Aveva coordinato tutte le principali inchieste in materia di corruzione e pubblica amministrazione. Per questo quando al luogotenente Rocco Anobile, sottufficiale della Guardia di Finanza, fu recapitato l’ordine di custodia cautelare in carcere, sembrò crollare…

Esegui il login o registrati al sito per leggere l'articolo completo