Due anni in carcere per uno stupro mai commesso

Una minorenne con problemi psichici accusa un nigeriano di averla violentata. Con gli investigatori cambia versione sei volte. Ma lui, pur senza un referto medico che lo provi, finisce in cella. Verdetto finale: assolto perché il fatto non sussiste.

SCHEDA

Vittima Anonima

Bologna (BO)
  • Anno
  • 2012
  • Reato
  • Violenza sessuale
  • Avvocato
  • Ottavia Lardizzone
  • Giorni di detenzione
  • 690 (carcere)
  • Errore
  • Testimonianza errata

Due anni in carcere da innocente. E’ la storia di un 33enne nigeriano, arrivato in Italia con la speranza di sfuggire alla povertà ma che qui, invece, si è scontrato con le falle del sistema giudiziario, scontando una carcerazione preventiva infinita, per poi essere assolto in primo grado dalla gravissima accusa…

Esegui il login o registrati al sito per leggere l'articolo completo