Il caso Spanò. Il più grande errore della storia giudiziaria italiana

L’odissea giudiziaria di Antonino Spanò è raccontata in un libro di Giuseppe Messina, il giornalista che prese a cuore la vicenda e che dopo quattro anni di lavoro riuscì, grazie anche all’intervento di difensori del calibro di Tullio Trifilò, di Capo d’Orlando, e del senatore Giovanni Leone, futuro Presidente della Repubblica, a fare liberare e riabilitare il malcapitato.