Nel carcere minorile per una rapina mai commessa

61 giorni in cella, altri 12 agli arresti domiciliari. Un tentativo di suicidio. Tutto inutile: Daniele S., minorenne di Cremona, ha dovuto aspettare che il vero responsabile del colpo si presentasse spontaneamente ai giudici. Dopo essere stato rintracciato dai suoi parenti

SCHEDA

Daniele S.

Mantova ()
  • Anno
  • 2007
  • Reato
  • Rapina
  • Avvocato
  • Mario Tacchinardi
  • Pm
  • Raimondo Giustozzi
  • Errore
  • Scambio di persona
  • Risarcimento
  • 35.800 euro

Ha trascorso 61 giorni in cella nel carcere minorile Cesare Beccaria di Milano, ma era innocente. E’ accaduto a un giovane cremonese che per tentare di lasciare la sezione accoglienza è arrivato anche a tagliarsi le vene. Un’altra dozzina di giorni li ha passati agli arresti domiciliari. Tutto questo prima…

Esegui il login o registrati al sito per leggere l'articolo completo