Un errore l’arresto di Bolzoni e Lodato

Pubblicato il 07 gennaio 2010

Sconfessando le tesi di Salvatore Curti Giardina, allora procuratore capo a Palermo, il giudice istruttore Renato Grillo ha prosciolto i giornalisti Attilio Bolzoni di Repubblica e Saverio Lodato dell’Unità, arrestati nel marzo dell’88 con l’accusa di pec

Scheda

Attilio

Palermo  
Anno 1988
Reato Peculato
Avvocato Nico, Aldo Caleca, Caruso
Pm Salvatore Curti Giardina
Errore Indagini
Risarcimento Chiesto
Non dovevano finire in carcere. Sconfessando le tesi di Salvatore Curti Giardina, allora procuratore capo a Palermo, il giudice istruttore Renato Grillo ha prosciolto i giornalisti Attilio Bolzoni di Repubblica e Saverio Lodato dell’Unità, arrestati nel marzo dell’ 88. L’accusa, pesantissima, era quella di peculato per aver pubblicato le rivelazioni…

Registrazione