Bruno Bellomonte, il ferroviere innocente che perse il lavoro e non lo riavrà più

Bruno-Bellomonte

Dopo 29 mesi in carcere per terrorismo e associazione sovversiva, viene prosciolto con formula piena. Chiusi i conti con la giustizia penale, per la società è ancora un fantasma con la macchia dell’infamia

Jihadista, non terrorista: assolto dai giudici, risarcito, muore in Siria

Brahim_Garouan

Brahim Garouan ha passato 8 mesi e 8 giorni in carcere, prima di essere scagionato. E’ morto ad aprile in un bombardamento, ma lo Stato dovrà pagare ai suoi familiari 60 mila euro come riparazione per ingiusta detenzione

Sei anni in isolamento. Innocente. E neanche risarcito

Giulio Petrilli errori giudiziari

Intervista a Giulio Petrilli: riconosciuto innocente, non ha diritto all’indennizzo per ingiusta detenzione perché secondo i giudici frequentava le persone sbagliate e ciò ha favorito l’errore

Terrorismo, 280mila euro a egiziani arrestati e poi assolti

Shalabej Magdi Mohamed Ahmed

Non c’era alcuna connivenza con ambienti dell’estremismo islamico. Non c’erano prove che valessero la detenzione in carcere di tre presunti terroristi egiziani arrestati ad Anzio nel 2002 e assolti in via definitiva nel 2005 da tutte le accuse.

Liberato l’ex terrorista arrestato per errore

Pierluigi Carboni

E’ stato scarcerato l’ex militante di ‘Autonomia operaia’, Pierluigi Carboni, 40 anni, di Sassari, arrestato per reati di terrorismo il 2 agosto scorso quando era andato in Questura per ritirare il passaporto.

Nessun colpevole per Piazza Fontana

Giancarlo Rognoni

Dopo 36 anni, nessun colpevole per la strage di Piazza Fontana. Questo il verdetto della Cassazione che ha respinto il ricorso della Procura generale di Milano, confermando l’assoluzione per i tre imputati principali: Carlo Maria Maggi, Delfo Zorzi e Gian

“Non era terrorista” risarcito marocchino

Mohamed Ikbal

Un risarcimento da 100 mila euro per ingiusta detenzione a Mohamed Ikbal, marocchino difeso da Domenico Naccari, arrestato nel 2003 e detenuto per 18 mesi con l’accusa di far parte di una cellula terroristica islamica.

Il caso di Maria Columbu, “terrorista” per scherzo, alle Iene

La vicenda di Maria Columbu, una donna accusata di terrorismo per colpa di un volantino dai toni minacciosi ma palesemente risibili, approda al programma “Le Iene” su Italia 1. Columbu ha trascorso 6 mesi in carcere e altri 6 agli arresti domiciliari, prima di essere prosciolta.

Con Al Qaeda non c’entra: risarcito con 100 mila euro

Abdelmoname Ben Khalifa Mansour

In carcere da innocente 18 mesi, ma non era un terrorista

Solo pizzaiolo, non terrorista

Khaled Bayoumi

Khaled Bayoumi, egiziano, 30 anni, ha vinto la sua battaglia: la corte d’appello gli ha riconosciuto un risarcimento di 83 mila euro per ingiusta detenzione. Lo avevano accusato di esser un terrorista o qualcosa di simile ed invece era solo un pizzaiolo.