Salvatore Gallo, quel morto non è morto

Salvatore Gallo
Salvatore Gallo

E’ la sera del 7 ottobre 1954. Dai carabinieri di Avola, un piccolo centro agricolo in provincia di Siracusa, si presenta una donna che vuole denunciare la scomparsa del marito.