Enrico Costa: “I giudici sbagliano, gli innocenti soffrono, lo Stato paga”

Schermata 2017-02-06 alle 16.34.06

Il ministro degli Affari regionali e della Famiglia, già viceministro della Giustizia nel precedente governo, è tra i pochissimi politici davvero attenti e propositivi sul tema di errori giudiziari e ingiuste detenzioni. In questa intervista spiega che i modi per intervenire esistono. Ecco quali sono

La cattiva giustizia in Italia è una tassa per i cittadini

Schermata 2016-10-28 alle 15.48.19

Negli ultimi 24 anni lo Stato ha speso 640 milioni di euro in risarcimenti e indennizzi per errori giudiziari e ingiuste detenzioni. E rispunta l’eterno dibattito sulla responsabilità civile dei magistrati: la normativa attuale, appena riformata, è sufficiente a circoscrivere il problema?

Il conto salato della malagiustizia italiana

malagiustizia-costi

Dagli errori giudiziari alle ingiuste detenzioni, dai risarcimenti per processi troppo lunghi alle multe dell’Unione europea: il costo della malagiustizia italiana

Errori giudiziari, il Belgio spende in risarcimenti 19 volte meno dell’Italia. In 5 anni

Bruxelles-palazzo-giustizia

Dal 2009 al 2013 sono stati spesi 1 milione e 800 mila euro per indennizzare 273 persone. Da noi, nel solo 2014, lo Stato ha sborsato oltre 35 milioni di euro per quasi mille casi

Errori giudiziari e ingiuste detenzioni, tutti i dati più aggiornati

errori-toghe

Il viceministro alla Giustizia, Enrico Costa, pubblica i numeri relativi alla spesa in risarcimenti e al totale dei procedimenti. E accusa: “Perché per un innocente in carcere continua a pagare solo lo Stato?”

“Le vittime della giustizia sono così tante che abbiamo aperto un sito per raccontare le loro storie”

giustiziagiusta

“Tempi” intervista i due fondatori di Errorigiudiziari.com, che raccontano come è nata la loro iniziativa. E presentano gli ultimi dati del ministero dell’Economia sui risarcimenti

In cella senza perché: gli errori dei giudici costano 46 milioni l’anno

leggeugualepertutti

Duecentotrenta euro vale un giorno di carcere da innocente, la metà se per sbaglio ti hanno dato i domiciliari. Una cifra modesta per un danno incalcolabile. Messi però insieme, tutti i risarcimenti per gli errori che ogni anno i tribunali commettono, la somma diventa enorme

Ogni anno lo Stato paga 46 milioni per l’ingiusta detenzione

paolaseverino

Troppi processi da smaltire (9 milioni tra penale e civile). Il 42% della popolazione carceraria ancora in attesa di giudizio. Una montagna di procedimenti per ingiusta detenzione o errore giudiziario (2.369 ogni anno per un esborso pari a 46 milioni nel 2011). E un boom di richieste di indennizzo per le cause lumaca (84 milioni [...]