Errori giudiziari? In Vietnam la vittima è risarcita, lo Stato si scusa e i responsabili pagano

Huynh Van Nen

La storia di un uomo accusato di un omicidio e costretto a 18 anni in carcere innocente. Avrà 440 mila dollari e ora attende l’individuazione dei colpevoli dell’errore, che dovranno rimborsare le istituzioni pro quota

Responsabilità civile magistrati: come agire contro un giudice da cui ci si ritiene danneggiati

Schermata 2017-03-14 alle 19.10.10

In che cosa consiste la responsabilità civile dei magistrati? Come funziona la legge Vassalli? Quali sono i passaggi che il cittadino deve sostenere per agire nei confronti di un magistrato da cui si ritiene danneggiato? Che tempi e quali costi bisogna aspettarsi? Tutto quello che si deve sapere, spiegato dall’avvocato Gabriele Maxia, del Foro di Roma.

“Una volta magistrato, ti cacciano solo se commetti il più nefando dei delitti”

TAR-Toscana

Non è la frase di una vittima di un errore giudiziario, ma di un giudice: il Presidente del Tar della Toscana. Che aggiunge: “Non si può andare avanti solo per anzianità, serve un sistema che accerti meriti e capacità. E oggi non c’è”

Enrico Costa: “I giudici sbagliano, gli innocenti soffrono, lo Stato paga”

Schermata 2017-02-06 alle 16.34.06

Il ministro degli Affari regionali e della Famiglia, già viceministro della Giustizia nel precedente governo, è tra i pochissimi politici davvero attenti e propositivi sul tema di errori giudiziari e ingiuste detenzioni. In questa intervista spiega che i modi per intervenire esistono. Ecco quali sono

Sanzioni ai magistrati, i numeri degli ultimi due anni

magistrati-giudici-pm

Solo un procedimento su tre del Csm per illecito disciplinare si risolve in una sentenza di condanna per giudici e pm. E nella maggior parte dei casi sono punizioni molto leggere. Anche se nel 23% dei casi il motivo è una ritardata scarcerazione

“Perché la riforma della giustizia è ferma in Senato”

Schermata 2016-11-16 alle 17.36.03

Beniamino Migliucci, presidente dell’Unione delle camere penali italiane: “I magistrati sarebbero più credibili se ammettessero quello che non funziona nella loro categoria”

La cattiva giustizia in Italia è una tassa per i cittadini

Schermata 2016-10-28 alle 15.48.19

Negli ultimi 24 anni lo Stato ha speso 640 milioni di euro in risarcimenti e indennizzi per errori giudiziari e ingiuste detenzioni. E rispunta l’eterno dibattito sulla responsabilità civile dei magistrati: la normativa attuale, appena riformata, è sufficiente a circoscrivere il problema?

Giudici, la carriera prima di tutto

Errori giudiziari, cause e responsabilità dei giudici

Il direttore del quotidiano romano “Il Tempo”, Gian Marco Chiocci, interviene con un editoriale sul tema della riforma della giustizia, degli errori giudiziari, dell’ingiusta detenzione e della responsabilità dei magistrati. A poca distanza dalla pubblicazione di dati aggiornati sugli innocenti in carcere nel nostro Paese, le sue parole non sono affatto tenere: il sottosegretario alla [...]

Costa: “Azione disciplinare per i giudici che sbagliano”

Enrico_Costa

La proposta al Parlamento del viceministro della Giustizia per arginare il fenomeno delle ingiuste detenzioni: “Adesso non è automatico che le carte finiscano sul tavolo del ministro”

Ingiusta detenzione, pagati più di 600 milioni dal 1992

Enrico Costa

Il viceministro della Giustizia, Enrico Costa, rende noti i dati aggiornati della spesa dello Stato per risarcire chi è stato in carcere da innocente. E annuncia una legge per rendere automatica l’azione disciplinare contro i magistrati che sbagliano