Maria Andò, un clamoroso errore giudiziario a Palermo

Maria Andò, vittima di un clamoroso errore giudiziario

La storia di una donna che ha trascorso nove giorni in carcere a Palermo per una rapina mai commessa

Maria Andò, nove giorni in carcere per una rapina mai commessa

Maria Andò
Maria Andò

Il Tribunale di Catania ha archiviato il fascicolo aperto lo scorso anno nei confronti di Maria Andò, una palermitana di 24 anni che il 13 febbraio del 2008 è stata arrestata dai carabinieri per rapina e tentato omicidio commessi a Catania.

Processato e condannato per un errore del computer

regina-coeli

Per colpa di un computer nessuno sapeva che era detenuto a Regina Coeli. Così è stato processato, a sua insaputa, e condannato per rapina. Ora la sentenza è stata annullata

In carcere da innocente, 129 mila euro di risarcimento

Michele Pannacci

Due mesi in carcere e altri quattro agli arresti domiciliari con l’accusa di aver ucciso il camionista Fausto Cardinali, durante un tentativo di rapina nella sua abitazione. E poi, dopo anni di udienze, assolto per non aver commesso il fatto

Francesco La Via: in carcere 22 giorni, meno di 7 milioni di lire per ingiusta detenzione

Francesco La Via

La vicenda di un giovane, incensurato, totalmente estraneo a una serie di rapine ad anziani di cui lo avevano accusato

Pietro Boero, il poliziotto accusato di omicidio era innocente

Pietro Boero
Pietro Boero

Ha trascorso 28 mesi in carcere con l’incubo di una condanna all’ergastolo. E ci sono voluti otto processi per accertare che non era lui il colpevole di una rapina in cui era rimasto ucciso un collega. Lo Stato gli riconosce 80 milioni di lire, poco più di 95 mila lire per ogni giorno di cella

Pasquale Campione, 6 mesi in carcere perché somiglia al rapinatore

Pasquale Campione

Pasquale Campione, 44 anni, accusato di essere l’autore del colpo a un’agenzia del Credito italiano, era innocente: scagionato dai periti davanti al giudice