In carcere al posto del vero rapinatore

filippodibenedetto
Filippo Di Benedetto

Due cassiere credono di riconoscerlo da una foto segnaletica. Ma a fare quel colpo al supermercato non era lui. In cella viene a sapere il nome del colpevole, che confessa. Ma prima di essere liberato, passa comunque un anno e mezzo dietro le sbarre. Da innocente

Nel carcere minorile per una rapina mai commessa

Daniele S.

61 giorni in cella, altri 12 agli arresti domiciliari. Un tentativo di suicidio. Tutto inutile: Daniele S., minorenne di Cremona, ha dovuto aspettare che il vero responsabile del colpo si presentasse spontaneamente ai giudici. Dopo essere stato rintracciato dai suoi parenti

Si ferma ad aiutare un ferito in una rissa: in carcere

Vittima Anonima

Un ecuadoriano di 23 anni viene accusato di rissa, lesioni e danneggiamento. Ci vogliono 12 mesi dietro le sbarre per capire che con quella storia non c’entra. E che ha diritto a essere risarcito

Arrestato per una rapina mai fatta sudanese risarcito con 52 mila euro

Mohamed Nour

Si è trovato nel posto sbagliato e per oltre un anno è rimasto agli arresti per una rapina mai commessa. Assolto con formula piena, adesso lo Stato lo risarcirà per ingiusta detenzione con 52 mila euro. È la storia di Mohamed Nour, 22 anni, sudanese.

La libertà vale duecento euro al giorno

Daudi El Haussaine

Poco più di duecento euro al giorno. È questo il prezzo della libertà per un cittadino marocchino finito in carcere ingiustamente.

Rapina allo Shangri la, assolto bolzanino

Alex Rotella

Era stato arrestato e accusato di aver messo a segno, assieme ad un complice, una rapina ad un malcapitato cliente del night club “Shangri La” sotto i Portici in pieno centro.

I giudici assolvono il presunto basista della banda

Antonello Pitta

Antonello Pitta, il giovane olbiese di 25 anni finito in carcere perchè ritenuto implicato nella rapina alla Banca Nazionale del Lavoro di Olbia dell’aprile 2004, è stato assolto ieri dai giudici del tribunale di Tempio.

Venti ore in carcere da innocente: 2.500 euro

Paolo Garbano

Cosa puoi fare, oggi come oggi, con cinque milioni di lire? Domanda più che legittima, quando la giustizia ti assegna un risarcimento di 2.530 euro (poco meno, appunto, di cinque milioni) dopo essere finito in carcere, da innocente, per venti ore.

In carcere 10 mesi per rapina, assolto

Vincenzo Ferale

E’ stato in carcere per dieci mesi, ma oggi il giudice lo ha assolto per la rapina di cui era accusato. Protagonista della vicenda è Vincenzo Ferale, un catanese di 52 anni, finito in carcere lo scorso luglio per una rapina a Genova.

Aggressione a prostituta, assolto imprenditore

Antonio Fioralba

Era l’uomo sbagliato. Era stato accusato per violenza sessuale, rapina e lesioni gravissime ai danni di una giovane prostituta italiana.