Quel poliziotto non ha mai pestato i dimostranti

Francesco Adesso

L’ispettore di polizia Francesco Adesso fu arrestato perché un una sola persona ha sostenuto di averlo riconosciuto tra gli agenti che malmenarono i dimostranti al Global Forum di Napoli, nel 2001. Ma lui non ha mai avuto né barba né capelli lunghi, come il teste diceva. Ed è stato assolto con formula piena. Ora lo Stato lo risarcisce con 10 mila euro per i 17 giorni trascorsi agli arresti domiciliari

Angelo Ugoni, il comandante di polizia è innocente

Angelo Ugoni

Passa 78 giorni in carcere con l’accusa di aver preso tangenti per chiudere un occhio sui controlli verso sversamenti di veleni di una conceria e di aver firmato atti con il nome di un dirigente provinciale. Tutto falso. “L’ho detto da subito che non c’entravo. Ma nessuno ha voluto ascoltarmi”

Quell’agente della Stradale non era corrotto

Terenzio Muè

Condannato in primo grado e in appello per concussione, truffa, favoreggiamento, peculato, ricettazione e riciclaggio. Assolto in Cassazione “perché i fatti non sussistono”

Pietro Boero, il poliziotto accusato di omicidio era innocente

Pietro Boero

Ha trascorso 28 mesi in carcere con l’incubo di una condanna all’ergastolo. E ci sono voluti otto processi per accertare che non era lui il colpevole di una rapina in cui era rimasto ucciso un collega. Lo Stato gli riconosce 80 milioni di lire, poco più di 95 mila lire per ogni giorno di cella