Sette mesi in carcere a causa del coinquilino

Abdellah Oumazouz

Sette mesi in carcere Era innocente Ha passato sette mesi in una cella della Dogaia, accusato di essere un trafficante di droga, e ieri è stato prosciolto con tante scuse.

Condannato per errore Ciampi gli concede la grazia

Massimo Lo Porto

È il 27 ottobre 2000. Nella casa di Massimo Lo Porto, a Gassino Torinese, fervono i preparativi per le nozze dell’indomani con la fidanzata Daniela. Squilla il campanello. Il giovane, che ha 29 anni e fa l’ operaio edile, pensa a qualche parente venuto pe

Nessun colpevole per Piazza Fontana

Giancarlo Rognoni

Dopo 36 anni, nessun colpevole per la strage di Piazza Fontana. Questo il verdetto della Cassazione che ha respinto il ricorso della Procura generale di Milano, confermando l’assoluzione per i tre imputati principali: Carlo Maria Maggi, Delfo Zorzi e Gian

Londra, dopo 27 anni scagionato grazie a test Dna

Sean Hodgson

Un uomo che ha trascorso 27 anni in prigione per l’omicidio di una barista è stato scarcerato oggi dopo che un test del Dna ha dimostrato che era innocente.

Genova, in prigione 48 ore, era innocente

Mauro Scatolini

Un artigiano genovese ha trascorso due giorni in carcere per un errore commesso dagli investigatori durante un’intercettazione telefonica. Protagonista della singolare disavventura è Mauro Scatolini, 39 anni, che è stato scarcerato con le scuse dei magist

La matematica è un’opinione?

Alfredo Gombati

Un trillo insistente all’alba lo sveglia di soprassalto: il campanello di casa. Il tempo per realizzare, poi la corsa alla porta.

La studentessa del Dams

Moreno Pesci

La sera del 29 novembre 1983, Leonarda Polvani, disegnatrice di gioielli, ha un appuntamento sotto casa, a Casalecchio di Reno, nell’hinterland bolognese.

La studentessa del Dams

Carmelo Lopes

La sera del 29 novembre 1983, Leonarda Polvani, disegnatrice di gioielli, ha un appuntamento sotto casa, a Casalecchio di Reno, nell’hinterland bolognese.

Confessò il boss Aglieri: frate assolto

Mario Frittitta

Dopo le manette, l’”esilio”. E dopo la condanna, ieri, l’assoluzione. Ringrazia il Signore don Mario Frittitta, il carmelitano che finì in carcere con l’accusa di avere favorito la latitanza di Pietro Aglieri.

Detective per salvare se stessa

Anna Bruno

Le quattro di un pomeriggio d’inverno del 21 febbraio 1983. Alla periferia di Pomigliano d’Arco, vicino a Napoli, la tabaccheria di Luigi Pirozzi ha riaperto da poco. Due uomini e una donna armati di pistola irrompono nel locale.