Preso per spacciatore perché parla di ringhiere al telefono. Ma è un fabbro

Enrico Busoli
Enrico Busoli

Enrico Busoli, costretto a 23 giorni in carcere e 4 anni di odissea giudiziaria perché le intercettazioni vengono male interpretate: cancelli e “grossi lavori” scambiati per linguaggio in codice con cui coprire partite di droga.