Rivincita in appello, all’imprenditore anche un indennizzo

Riccardo Fusi

Con un’assoluzione completa decisa dai giudici d’appello cala definitivamente il sipario sull’inchiesta legata al “piano casa” del comune di Firenze.

Giovane accusato di un attentato a bimbo rom assolto

Daniele Corbizi Fattori

Sarà risarcito dallo Stato, Daniele Corbizi Fattori, lo studente arrestato a Latignano dopo l’attentato al piccolo nomade Matteo Salkanovic e poi assolto – in tribunale a Pisa – per non aver commesso il fatto.

Arrestato ingiustamente, si uccise. Risarcimento alla vedova

Donato Ricci

Fu detenuto ingiustamente per sette giorni Donato Ricci, l’ingegnere di 46 anni, di Lanciano che si suicidò poi per la vergogna. La Corte d’appello dell’Aquila ha riconosciuto l’ingiusta carcerazione e ha stabilito un risarcimento di 10 milioni alla vedov

Sette mesi in carcere a causa del coinquilino

Abdellah Oumazouz

Sette mesi in carcere Era innocente Ha passato sette mesi in una cella della Dogaia, accusato di essere un trafficante di droga, e ieri è stato prosciolto con tante scuse.

La libertà vale duecento euro al giorno

Daudi El Haussaine

Poco più di duecento euro al giorno. È questo il prezzo della libertà per un cittadino marocchino finito in carcere ingiustamente.

Vipitenese risarcito con 8 mila euro

Norberto Molini

Karl Schweigkofler ha trascorso sei mesi in carcere con l’accusa di spaccio di stupefacenti ma alla fine è stato prosciolto e per quell’ingiusta detenzione la Corte d’Appello di Trento gli ha riconosciuto un risarcimento di 110 mila euro.

Vipitenese risarcito con 7 mila euro

Klaus Rainer

Karl Schweigkofler ha trascorso sei mesi in carcere con l’accusa di spaccio di stupefacenti ma alla fine è stato prosciolto e per quell’ingiusta detenzione la Corte d’Appello di Trento gli ha riconosciuto un risarcimento di 110 mila euro.

Droga, arresto con rimborso

Adriatik Goga

I soldi delle tasse pagate dei cittadini possono anche finire nelle tasche di imputati pluri inquisiti per spaccio di sostanze stupefacenti. E’ il caso dell’albanese Adriatik Goga finito in carcere per errore nell’operazione Macedonia.

Rapina allo Shangri la, assolto bolzanino

Alex Rotella

Era stato arrestato e accusato di aver messo a segno, assieme ad un complice, una rapina ad un malcapitato cliente del night club “Shangri La” sotto i Portici in pieno centro.

Fratelli Paolillo innocenti. E ora chiedono i danni

Luciano Paolillo

Vennero arrestati con l’accusa di aver messo in piedi una vera e propria organizzazione criminale nel settore dell’edilizia a Castellabate. Dopo dodici anni due fratelli imprenditori sono stati assolti perché il fatto non sussiste.