Giovanni Mandalà, l’ultimo innocente per la strage di Alcamo

Giovanni Mandalà, errore giudiziario
Giovanni Mandalà

L’incredibile storia del quarto imputato per l’omicidio di due carabinieri avvenuto 38 anni fa. Il processo di revisione che lo ha dichiarato innocente, nonostante lui sia morto in carcere per un tumore nel 1998, ha scoperto che i presunti colpevoli furono in realtà vittime di un colossale depistaggio che, forse, servì a coprire ben altre congiure