Vito Saccani, il costruttore travolto da Tangentopoli

Vito Saccani
Vito Saccani

Costretto a trascorrere due mesi e mezzo in carcere con l’accusa di estorsione e truffa aggravata, fu sempre riconosciuto innocente. E lo Stato dovette versargli un miliardo di lire di risarcimento per l’ingiusta detenzione subita

Marin H., innocente e risarcito per 11 mesi di ingiusta detenzione

Marin H.

Aveva già scontato una condanna per sfruttamento della prostituzione. Ma questa volta con le ragazze che l’accusavano non c’entrava nulla. E alla fine ottiene 51 mila euro

Quasi 3 anni in carcere, senza che ci fosse una sola prova

Fabio Bonifacio errori giudiziari
Fabio Bonifacio

L’accusa: concorso in sequestro di persona. La sua colpa: aver aiutato il padre della vittima a contattare i rapitori. Un incubo, quello di Fabio Bonifacio, un giovane di Brindisi condannato in primo grado e successivamente assolto dopo 1003 giorni tra cella e arresti domiciliari. Eppure i giudici non gli hanno ancora riconosciuto l’indennnizzo per l’ingiusta detenzione

Assolto per non aver commesso il fatto. Dopo 23 anni

TribunalediFoggia
Michele La Fratta

Michele La Fratta, oggi 67 anni, fu accusato di estorsione nel 1991. Condannato a 7 anni in primo grado e in appello, ha trascorso un anno agli arresti. Dopo un altro processo disposto dalla Cassazione, è stato riconosciuto innocente. E ora chiede il risarcimento per ingiusta detenzione

Fu ingiusta detenzione: 15 mila euro al sindacalista innocente

fausto cavallo
Fausto Cavallo

Fausto Cavallo, 66 anni, ex segretario provinciale Cgil, nel 2005 trascorse per errore 45 giorni dietro le sbarre con l’accusa di estorsione. Ma non c’entrava nulla

“I pm mi hanno rovinato la vita in cambio di 8 mila euro”

giustizia
Francesco Fusco

Storia di Francesco Fusco, ex dirigente dell’Agusta, arrestato due volte e processato tre per reati mai commessi. Prosciolto da ogni accusa, ma solo dopo dieci anni di persecuzione giudiziaria

Due anni in carcere senza essere mafioso

Rocco Russo

Arrestato in una maxi operazione antimafia, era accusato di traffico di droga, armi ed estorsioni. Non c’entrava nulla. E alla fine lo Stato lo ha risarcito con 197 mila euro per l’ingiusta detenzione subita

Mainardi è stato risarcito

Bortolo Mainardi

Venticinquemila euro per ingiusta detenzione e altri 14.000 euro per i tempi lunghi della giustizia. È quanto dovrà incassare Bortolo Mainardi, il commissario straordinario per le grandi opere del Nordest.

In carcere per un anno, ora vuole essere risarcito

Massimo Grifoni

Coinvolto nelle indagini sulla strage di Sambucheto, ora, dopo l’assoluzione in Corte d’assise, chiede allo Stato un maxi risarcimento, non inferiore ai 500 mila euro.

E’ fratello di un boss, ma innocente

Valentino Messina

Valentino Messina risarcito con 5 mila euro per 21 giorni di ingiusta detenzione