Non erano mafiosi, prosciolti e risarciti

Domenico Frustagli

La Corte d’appello di Catanzaro ha riconosciuto l’ingiusta detenzione di due amministratori comunali del Pds di Sant’Andrea Jonio, fissando per loro un risarcimento dei danni morali e materiali subiti in due milioni per ciascun giorno di reclusione sconta

Non erano mafiosi, prosciolti e risarciti

Antonio Commodari

La Corte d’appello di Catanzaro ha riconosciuto l’ingiusta detenzione di due amministratori comunali del Pds di Sant’Andrea Jonio, fissando per loro un risarcimento dei danni morali e materiali subiti in due milioni per ciascun giorno di reclusione sconta

Scambiato per un rapinatore lo Stato lo risarcisce

Altin Leka

Ha passato, innocente, 15 mesi dietro le sbarre, scambiato per il rapinatore che poco prima del suo arresto aveva assaltato una banca di Bologna. Ora lo Stato lo risarcisce per l’ingiusta detenzione con 100 milioni.

Risarciti due ex amministratori coinvolti nella vicenda Cassa-Rapisarda

Giovanni Franzoso

Erano finiti agli arresti domiciliari con l’accusa di falso in bilancio nell’ambito della decennale querelle Cassa-Rapisarda: ma dopo sei giorni il giudice si era accorto di un errore e li aveva rimessi in libertà.

Arrestato per omicidio, assolto e risarcito

Admir Doda

Sessantunomila euro di risarcimento per un anno e mezzo di ingiusta detenzione. E’ l’indennizzo stabilito dalla Corte d’Appello per un pregiudicato albanese di 28 anni, Admir Doda, processato e assolto dall’accusa di omicidio.

La bancarotta era colpa del fratello

Giovanni Lo Vetere

Aveva passato più di un mese in carcere e poi era stato assolto dall’accusa di bancarotta fraudolenta in concorso. Ora si è visto riconoscere anche un’indennità di 50 mila euro.

Ex agente della Polstrada avrà 21 mila euro

Giuseppe Giambelluca

Un altro ex agente della polstrada astigiana risarcito per ingiusta detenzione. Antonio Cimino, in servizio al comando di via Ariosto negli Anni ’90 ha ottenuto 21 mila euro dal tribunale di Torino, su istanza del suo legale, Aldo Mirate.

Sindaco risarcito con 20 mila euro per Campo Smith

Alessandro Gibello

E’ stato risarcito con 20 mila euro il sindaco di Bardonecchia Alessandro Gibello accusato e poi assolto per la vicenda di Campo Smith (complesso para-alberghiero di 650 posti letto).

Non rapinarono un’anziana Ingiusta detenzione risarciti dallo Stato

Pier Luigi Mondo

Due giovani di Masio furono incarcerati uno per 45 giorni, l’altro per 48 ore ma erano innocenti: lo Stato li ha risarciti con 25 milioni uno, 2 milioni e mezzo l’altro. Erano stati accusati di rapina ai danni di un’anziana donna.

Assoluzione e scuse sotto forma di risarcimento

Luigi Petrini

Dopo le assoluzioni, le scuse sotto forma di risarcimento. La Corte d’Appello ha infatti accolto il ricorso della famiglia Petrini in relazione ai giorni trascorsi ingiustamente in carcere a seguito nel ’93 dell’inchiesta sulla clinica Vialarda.