Venti giorni agli arresti domiciliari per riciclaggio e camorra: era innocente

Claudio Tomada

Un ingegnere friuliano accusato di aver progettato un’industria in Costa d’Avorio con i soldi di un clan. Scagionato completamente, avrà 4 mila euro come risarcimento per ingiusta detenzione.