Oltre 500 storie poco note di errori giudiziari raccolte in un sito-archivio

celle

Intervista a Valentino Maimone, uno dei fondatori di Errorigiudiziari.com. Tra il 1990 e il 1994, sono state quasi 24mila e 500 le sentenze definitive pronunciate con la formula più ampia per l’imputato: non aver commesso il fatto

Pentito si sbaglia, antiquario innocente in carcere

Gianluca Landonio

Un incubo che ha vissuto per 16 mesi, rinchiuso prima nel carcere di Milano e poi in quello di Como, con l’accusa di essere coinvolto in un traffico internazionale d’armi. Alla fine Gianluca Landonio, 31 anni, antiquario di Legnano, è stato assolto dal Tribunale di Como per non aver commesso il fatto

Detenzione di farina

Sabrina Gobbi

Una soffiata. Nel negozio di animali “Zoo market”, in via Baccaredda a Cagliari, si smercia droga. E i carabinieri della compagnia Quartu, il 2 ottobre 1981, si precipitano con un mandato di perquisizione in mano.

Innocente, parola di Vallanzasca

Elio Lanzani

Milano, via Corsica, agenzia 1 della Banca di Credito Milanese. Quattro uomini armati irrompono nel locale: “Fuori i soldi”. Il cassiere tergiversa, uno dei malviventi spara e lo ferisce. Poi fugge.

Quattro lauree troppo facili

Sergio Giannelli, Luisa Anversa, Ardea Ferrero, Paolo Marconi, Luigi Piccinato, Camillo Nucci, Ludovico Quaroni, Vittoria Calzolari, Federico Malusardi, Antonio Quistelli

Anno accademico ’69/70, sessione estiva, 30 luglio: è tempo di discussione delle tesi alla facoltà di Architettura dell’università “La Sapienza” di Roma. Ma nei corridoi c’è agitazione.

“Ecco gli autonomi nella rete di Dalla Chiesa”

Mauro Guatelli, Luigi Grasso, Giorgio Moroni

Fine anni Settanta, l’Italia non riesce a sottrarsi alla morsa del terrorismo. Per uscire da una situazione ormai critica, lo Stato si affida al generale dei carabinieri Carlo Alberto Dalla Chiesa.

Mancano due parole

Angelo Pietro Gonnella

“Il soggetto è ricercato perché deve scontare una condanna a nove mesi per reati contro il fisco”. La radio della pattuglia della polizia stradale gracchia una risposta che lascia di sasso i tre agenti in servizio su una strada della Gallura.

Le relazioni pericolose

Mario D'Errico

Lì, su quel piazzale lungo la strada che da Succivo porta a S. Arpino, non li avrebbe visti nessuno. Un luogo appartato, lontano da occhi indiscreti, necessario per mantenere segreta la loro relazione.

L’equivoco corre sul filo

Edoardo Filini

Il suo telefono è sotto controllo da quando la polizia ha scoperto che è amico d’infanzia di un trafficante di droga. Le intercettazioni, del resto, non lasciano dubbi: Edoardo Filini, odontotecnico, è un esponente di una banda di narcotrafficanti.

“Operazione Siris 1”

Vito Antonio Galeandro

L’hanno denominata “Operazione Siris 1” e il suo obiettivo è infliggere un colpo definitivo alle organizzazioni mafiose del territorio.