Venti giorni agli arresti domiciliari per riciclaggio e camorra: era innocente

Claudio Tomada

Un ingegnere friuliano accusato di aver progettato un’industria in Costa d’Avorio con i soldi di un clan. Scagionato completamente, avrà 4 mila euro come risarcimento per ingiusta detenzione.

Condannato all’ergastolo, assolto dopo 19 anni. Avrà un risarcimento record

Maurizio Bova

Maurizio Bova non uccise un boss e non tentò di uccidere un’altra persona. E ora lo Stato deve versagli 2 milioni e 149 mila euro per l’errore giudiziario

Diego Marmo, il pm che accusò Tortora, si scusa: “Sì, feci uno sbaglio”

Diego Marmo, pm del processo a Enzo Tortora

Per la prima volta dai tempi del processo, parla il magistrato che chiese la condanna del presentatore. In un’intervista esclusiva al quotidiano “Il Garantista”, ripercorre la vicenda giudiziaria rivendicando scelte, spiegando e ricostruendo i fatti secondo il suo punto di vista

Giuseppe Mandara, il re delle mozzarelle perseguitato dal pentito mitomane

giuseppe-mandara
Giuseppe Mandara

Tre volte arrestato per camorra e sempre scarcerato, in seguito alle accuse di un ex collaboratore di giustizia considerato inaffidabile anche dalla Cassazione

Roberto Giammattei, il gallerista incastrato per errore dalle intercettazioni

Roberto-Giammattei
Roberto Giammattei

Arrestato in un’operazione anticamorra, accusato di detenere armi per conto dei clan, ha passato 70 giorni agli arresti domiciliari. Prosciolto: il fatto non sussiste. Era uno scambio di persona

“In cella da innocente, la mia vita sconvolta per un’omonimia”

Anna Paglialonga
Anna Paglialonga

L’incubo giudiziario di Anna Paglialonga: arrestata con l’accusa di associazione per delinquere di stampo mafioso, fa 19 giorni di ingiusta detenzione. E viene scagionata totalmente soltanto cinque anni dopo

Gerardo De Sapio, brigadiere antimafia, arrestato ingiustamente per camorra

Gerardo De Sapio
Gerardo De Sapio

Diciannove giorni in carcere per un favoreggiamento al clan dei Genovese che in realtà non ha mai praticato. Carriera in fumo, credibilità distrutta, vita privata pesantemente danneggiata. E un risarcimento minimo: 7000 euro

Franco Califano, in carcere da innocente per colpa dello stesso pentito di Tortora

Franco Califano il giorno dell'arresto

Gianni Melluso provò a demolire anche il celebre cantante, inventando di sana pianta scambi di droga mai avvenuti e viaggi in auto insieme a camorristi mai fatti. Il “Califfo” uscì soltanto dopo diversi mesi in cella, totalmente scagionato

Oscar Sanchez scambiato per un narcotrafficante, assolto dopo 20 mesi

oscar sanchez
Oscar Sanchez

Condannato in primo grado a 14 anni per colpa di una perizia sbagliata: quella voce nelle intercettazioni non era la sua. Come dimostrerà un secondo esame, che porterà all’assoluzione con formula piena

Le intercettazioni sono trascritte male e lei passa 9 mesi in carcere innocente

Anna Iacono

Anna Iacono, accusata di essere affiliata alla camorra solo perché al telefono esclama una frase in dialetto che viene riportata male nel brogliaccio della polizia giudiziaria: invece di “morsi”, “morti”. Avrà 11 milioni e 880 mila lire per l’ingiusta detenzione subita.