Gulotta, 22 anni in carcere da innocente. Ma lo Stato non lo vuole risarcire

Giuseppe-Gulotta

Condannato ingiustamente per la strage di Alcamo Marina e assolto nel processo di revisione dopo 36 anni. Oggi l’avvocatura dello Stato si oppone al risarcimento per ingiusta detenzione. Il motivo? La confessione in cui si autoaccusava della strage. Che però fu firmata solo dopo una notte di botte e torture

ln carcere per errore, ma lo Stato non vuole risarcirla

avvocatura dello stato

Una badante romena, in cella per quasi 3 anni, era accusata di aver ucciso un’anziana. Ma era innocente. I giudici, dopo averla assolta, avevano disposto il pagamento di 200 mila euro. Ora l’Avvocatura generale ha presentato ricorso in Cassazione per bloccare l’indennizzo