“Non voltarti indietro”, a Nettuno si parla di errori giudiziari

img_8180-piccola

Ennesima proiezione del nostro docufilm sugli errori giudiziari e l’ingiusta detenzione in Italia. Ed è stato un altro successo. Nel centro di mare vicino a Roma, pubblico attento e interessato, incredulo davanti alle dimensioni del problema di chi finisce in carcere innocente

“Non voltarti indietro” in Francia, consensi anche a Lione

image-5

Dopo il successo dell’anteprima europea a Tolosa, il nostro docufilm su errori giudiziari e ingiusta detenzione in Italia ha varcato di nuovo i confini. Anche stavolta apprezzamenti, applausi convinti e grande partecipazione del pubblico

Usa, per 24 anni in carcere da innocente avrà 4 milioni e mezzo di dollari

ruddy quezada errori giudiziari

Accusato di omicidio, Ruddy Quezada fu incastrato da un falso testimone oculare. Ma l’uomo era stato costretto ad accusarlo dopo un interrogatorio della polizia durato tutta la notte. E la circostanza fu tenuta nascosta dalla Pubblica accusa durante il processo

Errori giudiziari? In Vietnam la vittima è risarcita, lo Stato si scusa e i responsabili pagano

Huynh Van Nen

La storia di un uomo accusato di un omicidio e costretto a 18 anni in carcere innocente. Avrà 440 mila dollari e ora attende l’individuazione dei colpevoli dell’errore, che dovranno rimborsare le istituzioni pro quota

Assolto dopo 17 anni, quell’arsenale non era suo

Il tribunale di Bari

Accusato di detenzione di armi da guerra, finisce in carcere. Dieci anni per cominciare il processo, quasi due decadi prima di essere riconosciuto innocente “per non aver commesso il fatto”

Assolto dopo 4 anni in carcere da innocente: non violentò i due figli

schermata-2017-04-23-alle-11-01-52

Saverio De Sario fu incastrato dai racconti dei suoi bambini, indotti dalla madre ad accusare il papà di abusi sessuali nei loro confronti. Scagionato dopo una condanna definitiva a 11 anni di reclusione, ora chiede allo Stato un milione e mezzo di euro come risarcimento per l’errore giudiziario subito

NOSTRA ESCLUSIVA – “Io, innocente torturato e costretto a confessare di essere un trafficante di droga”

angelo cangianiello

La storia del poliziotto Angelo Cangianiello, vittima di un errore giudiziario: la Corte d’Appello di Roma lo ha assolto perché il fatto non sussiste al termine di un processo di revisione. A 31 anni dall’arresto per una vicenda che gli ha distrutto la carriera e rovinato la vita

Il magistrato si dimentica di lui e l’indagato sconta 78 giorni di arresti domiciliari in più

La sede del Tribunale di Torino

Forse distratto dall’imminente passaggio a un altro incarico, un ex sostituto procuratore di Torino non revoca la misura cautelare a un uomo. Davanti al CSM si giustifica: “Dopo tutto era a casa, non in carcere”. Sarà punito con un provvedimento di censura

Ingiusta detenzione, come si calcola il risarcimento

Schermata 2017-03-21 alle 19.19.52

Ecco qual è il limite massimo dell’indennizzo, quanto si può ottenere per ogni singolo giorno passato in carcere da innocente e quanto agli arresti domiciliari, quando scatta la valutazione equitativa del giudice

Grimoldi (Lega Nord): “Agli innocenti pubbliche scuse per legge da parte dei Pm”

Schermata 2017-03-20 alle 19.42.19

Presentato alla Camera dei Deputati un provvedimento che mira a “salvaguardare la dignità, l’onore e il rispetto delle vittime di ingiusta detenzione ed errori giudiziari”. Ecco che cosa prevede