CORTE D’APPELLO

Ha sede in ogni capoluogo di distretto; è organo collegiale e si articola in sezioni civili e penali. Ha competenza, in materia civile e penale, a giudicare delle impugnazioni avverso le sentenze appellabili del Tribunale. Ha inoltre anche competenza diretta in alcune materie, quali riconoscimento di sentenze straniere, riabilitazioni, ecc.In ogni Corte di appello è [...]

CORTE DI CASSAZIONE

E’ un organo giudiziario collegiale, ha sede a Roma ed è unico per tutto lo Stato italiano. È articolata su sei sezioni, tre competenti in materia civile e tre in materia penale. Giudica, in generale, sui ricorsi contro sentenze pronunciate in grado di appello oppure sentenze inappellabili emesse in primo grado.La Corte di cassazione, come [...]

DELITTO

E’ il reato per il quale è prevista la pena principale della reclusione e della multa e una serie di pene accessorie (per esempio, l’interdizione dai pubblici uffici)

DIBATTIMENTO

È la fase pubblica del processo, quella che viene comunemente detta “processo”. Si svolge in udienza, davanti al Tribunale in composizione monocratica (1 giudice) o collegiale (3 giudici), alla Corte d’appello o alla Corte di cassazione. È la fase più importante: è qui, infatti, che si indicano e acquisiscono le prove che possono servire per [...]

DOLO

Il dolo è rappresentazione e volontà del fatto materiale tipico, cioè di tutti gli elementi oggettivi della fattispecie del reato: è la forma fondamentale, generale ed originaria di colpevolezza. Sotto il profilo intellettivo il dolo è rappresentazione del fatto, ma non necessariamente conoscenza, poiché il dubbio non esclude il dolo, pur non essendo coscienza della [...]

ERGASTOLO

Pena detentiva prevista per i delitti, consistente nella privazione perpetua della libertà personale. Perpetuità, tuttavia, non assoluta, in quanto l’ergastolano può essere ammesso alla liberazione condizionale quando abbia scontato almeno 26 anni di pena.

ESTRADIZIONE

E’ un procedimento tramite il quale uno Stato consegna un individuo, che si trova nel suo territorio, a un altro Stato perché sia da questo giudicato o, se già condannato, sottoposto all’esecuzione della sanzione penale.Si distingue in attiva o passiva a seconda che sia richiesta o concessa da uno Stato. Il suo scopo è di [...]

FATTISPECIE

E’ la situazione ipotetica (fattispecie astratta) a cui il legislatore fa riferimento quando indica precetti o divieti, oppure effettivo verificarsi di un certo fatto (fattispecie concreta) che viene posto in relazione con la situazione ipotetica.

GIP

Il Giudice per le indagini preliminari è il magistrato che decide se può essere adottato o meno un provvedimento restrittivo della libertà personale del cittadino (mandato di cattura, intercettazioni telefoniche, ecc.), richiesto dal pubblico ministero. Il Gip autorizza inoltre la proroga del termine per le indagini preliminari del pubblico ministero. Quando le indagini preliminari sono [...]

GRAZIA

Causa di estinzione della punibilità. E’ un provvedimento rimesso dalla Costituzione alla competenza esclusiva del Presidente della Repubblica con il quale viene condonata – in tutto o in parte – la pena principale inflitta per uno o più reati nei confronti di una persona.Il provvedimento è adottato con decreto su proposta del Ministro della Giustizia. [...]