Né trafficante né estorsore: innocente

Pubblicato il 25 luglio 2013

Dopo 315 giorni in carcere e 191 agli arresti ai domiciliari, Ugo Gallo viene prosciolto dalle accuse di estorsione, associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e lesioni. Per l’ingiusta detenzione verrà risarcito con 97 mila euro

Scheda

Ugo Gallo

Fasano di Puglia (Brindisi)  
Anno2013
Reatoestorsione, associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti
AvvocatoFrancesco Saponaro
PmAlberto Santacatterina, Silvia Nastasia
Risarcimento97 mila euro
Ha trascorso in carcere 315 giorni e altri 191 giorni li ha passati agli arresti domiciliari per accuse che all’esito del processo si sono rivelate del tutto prive di fondamento. Dopo aver incassato l’assoluzione «perché il fatto non sussiste» per quanto concerne lo spaccio di droga e per difetto di…

Registrazione