Omicida per l’Italia, ma non ha mai lasciato l’Inghilterra

Pubblicato il 15 maggio 2018

Residente in Gran Bretagna, per un furto d’identità viene condannato in contumacia per aver ucciso un uomo a Genova. Nessuno lo avverte della citazione in giudizio e della sentenza fondata sul nulla. Ci vorrà molto tempo prima che i giudici si accorgano dell’errore.

Scheda

Edmond Arapi

Genova   GE
Anno2012
ReatoOmicidio
AvvocatoFederico Romoli
ErroreScambio di persona
Risarcimento24 mila euro
La vicenda che vi stiamo raccontando sembra la sceneggiatura di un film holliwoodiano, ma in realtà è la vera storia di un cittadino albanese regolarmente soggiornante nel Regno Unito. Il 26 ottobre del 2004 viene ucciso a Genova il cittadino Marcello Miguel Espana Castillo. La polizia italiana comincia a indagare…

Registrazione