Maria Andò, nove giorni in carcere per una rapina mai commessa

Pubblicato il 05 febbraio 2009

L’arrestano per un’aggressione a un tassista avvenuta a Catania, ma lei quel giorno era a Palermo. Ecco come un clamoroso scambio di persona, unito a superficialità delle indagini, può costringere un innocente a un’odissea giudiziaria.

Scheda

Maria Andò

Catania   CT
Anno2009
ReatoRapina, Tentato omicidio
AvvocatoFabrizio Foderà
GiudiceFrancesco D'Arrigo
Giorni di detenzione9 (carcere)
ErroreScambio di persona
Maria Andò è una studentessa di Giurisprudenza. Una mattina del 2008 ha aperto la porta di casa e si è trovata di fronte i carabinieri: «Lei è in arresto». Una rapina, a Catania, sei mesi prima. Sotto choc, mentre la portavano via, dall’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip di…

Registrazione