Manolo Zioni, un anno in cella per un tatuaggio

Pubblicato il 13 gennaio 2015

Il vero rapinatore confessò subito di essere il vero autore dei colpi, ma non fu creduto. A scagionare il giovane romano, una perizia su una macchia della pelle. Assolto per non aver commesso il fatto, otterrà un risarcimento di circa 80 mila euro per i 351 giorni trascorsi in carcere

Scheda

Manolo Zioni

Roma  
Anno2015
ReatoRapina
Avvocato Alberto De Luca, Fabio Menichetti
Pm
Errorescambio di persona, perizie
Risarcimento100 mila euro
Lo scambio di persona si era palesato sin dal principio, eppure lo Stato è stato costretto a sborsare 100 mila euro per quell’errore. Manolo Zioni, romano di 26 anni, ha trascorso in carcere un anno con l’accusa di concorso in tre rapine, nonostante un detenuto si fosse sin da subito…

Registrazione