Angelo Ugoni, il comandante di polizia è innocente

Pubblicato il 18 novembre 2011

Passa 78 giorni in carcere con l’accusa di aver preso tangenti per chiudere un occhio sui controlli verso sversamenti di veleni di una conceria e di aver firmato atti con il nome di un dirigente provinciale. Tutto falso. “L’ho detto da subito che non c’entravo. Ma nessuno ha voluto ascoltarmi”

Scheda

Angelo Ugoni

Lodi  
Anno2011
ReatoCorruzione in atti giudiziari, abuso d’ufficio
Avvocato Gianluigi Bonifati, Ennio Ercoli
PmPaolo Filippini
Risarcimento50 mila euro
Angelo Ugoni Era stato in carcere a Lodi per 78 giorni, accusato di corruzione in atti giudiziari e abuso d’ufficio per presunti accordi con proprietari e dirigenti della Provincia tesi ad evitare la messa a norma degli scarichi della conceria Palladio di Somaglia. Ma quando entrambe le accuse erano cadute,…

Registrazione